America, Ciliegine di viaggio

Ciliegine su New York: esperienze da non perdere nella Grande Mela.

Le cose da fare a New York sono davvero infinite, tra quelle che ho preferito ce ne sono alcune possibili sono in estate, altre adatte ad ogni periodo dell’anno.

Ve le elenco completando il quadro del nostro  diario di viaggio.

Cosa fare a New York:

– Vedere una partita di football al MetLife Stadium

metlife stadium new york

Si classifica al primo posto non per caso, è stata inaspettatamente una delle mie preferite!

Siamo andati a vedere Giants vs Pittsburgh, prenotando il biglietto da casa su StubHub ad un prezzo di circa 25$ (in Agosto c’è il pre-season). Arrivati alla stazione per prendere il treno che ci avrebbe portato allo stadio ci siamo trovati di fronte ad una valanga di persone con le magliette azzurre dei Giants, è bastato seguirle per arrivare a destinazione senza troppi problemi. Fuori dal MetLife ci hanno fatto lasciare borsa, zaino e custodia per la macchina fotografica in appositi deposi rilasciandoci un numero per poi ritirare tutto una volta usciti. Ci hanno dato una bustina di plastica trasparente dove mettere le nostre cose. Una volta entrati siamo passati in mezzo a padiglioni pieni di fast food e store dove si respirava già il clima della tifoseria americana.

Lo stadio è imponente, enorme e le gradinate sono ripidissime. Nonostante fosse una partita di pre-season era super affollato. Vi consiglio di andare un po’ prima perché il vero spettacolo è stato quando hanno cantato l’inno: tutti si alzano in piedi e dal centro del campo partono nuvole di fumo! Un’altra ciliegina è stata il rilascio del certificato dove viene scritto il vostro nome e cognome, la data e la partita che avete visto. Basta recarsi al centro informazioni e dire che è la vostra prima volta al MetLife. E’ veramente un bel ricordo e per questo dobbiamo ringraziare il ragazzo di uno degli Store che ci ha dato la dritta.

maxi schermo metlife stadium new york

 

 – Top  Of  The Rock: ammirare lo strepitoso skyline della città dall’alto di un grattacielo.

central park dal top of the rock

Questa è una delle cose da non perdere a New York indipendentemente dal periodo dell’anno in cui si visita.

Noi siamo saliti alle 18,30, orario perfetto per il mese di Agosto. Il passaggio dal giorno al tramonto e dal tramonto alla notte ci ha fatto rimanere in piedi per quasi 3 ore con gli occhi incollati sulla città in continua trasformazione.

Abbiamo scelto di salire sul Top of the Rock per poter ammirare anche l’Empire State building dall’alto (cosa ovviamente non possibile se si sale sull’ Empire!). La vista dal 70° piano è favolosa, ci sono vari punti di osservazione sia al chiuso che all’aperto.

Salite in fretta sulla terrazza più alta dove non ci sono barriere di vetro, in modo da conquistare un posto in prima fila per poter ammirare meglio il panorama. Aspettate una giornata particolarmente serena e la mattina presto andate a prenotare la salita alla biglietteria che si trova all’interno del Rockefeller Center, vi faranno scegliere data ed ora.

– Cinema gratuito all’aperto

cinema aperto tramonto hudson river park

Sull’ Hudson il cinema è all’aperto, ma il vero spettacolo è fuori dallo schermo.

Una delle cose più interessanti da fare a New York ad Agosto.

Durante tutta l’estate, in diversi parchi di Manhattan e Brooklyn, vengono proiettati all’aperto grandi classici del cinema. Gratis! Dovete solo portarvi dietro una coperta dove sedervi e la cena. Era in cima alla mia lista e, insieme alla partita di football, è stata una delle cose che ho preferito a New York. Noi abbiamo scelto di andare a vedere Beetlejuice al Pier I sull’Hudson River. La proiezione inizia al tramonto ma meglio andare un po’ prima per prendere i posti  migliori, è un’attività piuttosto gettonata.

La lista delle proiezioni l’ho trovata qui

– Passare la serata in un Rooftop

rafinery rooftop manhattan new york

I rooftop sono locali con terrazze panoramiche che vantano un’incredibile vista su Manhattan. Ce ne sono tantissimi e se fate una ricerca troverete un sacco di articoli che vi elencano quelli più belli. Noi eravamo talmente stanchi la sera quando tornavamo in hotel che siamo saliti soltanto su uno, ma ne avrei voluti provare molti altri! La scelta è stata difficile ma alla fine ho deciso per il Refinery   e mi è  piaciuto tantissimo. Si trova all’ultimo piano dell’omonimo hotel in piena Midtown, l’atmosfera è veramente bella con una vista meravigliosa sull’ Empire illuminato circondati da tante lucine sospese!  Ricordatevi di portare il passaporto -questo vale per qualsiasi rooftop- altrimenti non vi fanno salire.

– Coney Island

coney island murales

 

Il famoso Luna Park facilmente raggiungibile da Manhattan con 45 minuti di metro. Sembra di essere in un altro mondo rispetto a New York, ricorda più le zone della California o della Florida, forse per la spiaggia lunghissima. Un’esplosione di colori, giochi, fast food e divertimento. Al parco si accede gratuitamente, i biglietti servono solo se si vuole salire sulle attrazioni.

 

 



Booking.com

You may also like